Feed RSS

Paella

181

300 gr di riso (va bene il carnaroli)

500 gr di cozze

1 calamaro di circa 2 o 3 etti

3 etti gr di seppioline (van bene quelle surgelate)

una manciata di gamberetti (circa 2 o 3 etti)

8 gamberoni

surimi di granchio

100 gr di piselli

vino bianco

paprika

aglio

olio (extra vergine di oliva)

un litro di brodo di pesce

un cucchiaino di pistilli di zafferano ( o due bustine)

 

Preparazione

 

 

Pulire e lavare i muscoli (mitili o cozze), toglierci il bisso (la barbetta che esce dalla valva) . lavare i gamberoni e gamberi, sgusciare quindi alcuni gamberetti eliminando le teste. Pulire il calamaro quindi tagliarlo. Fare aprire i muscoli in padella con un goccio di vino bianco su fiamma normale per qualche minuto. Sistemarle da parte e filtrare il liquido rimasto con un colino. Aggiungerlo quindi al brodo di pesce e portare a ebollizione. Scaldare in una larga padella due tre cucchiai di olio con uno spicchio di aglio in camicia. Unire quindi gamberi e i gamberoni e farli rosolare per alcuni minuti (diventeranno rossi). Toglierli e tenerli da parte. Eliminare quindi lo spicchio d’aglio. Mettere ora i calamari e le seppie e farli rosolare qualche minuto. Aggiungere un po’ di paprika, aggiungere quindi i piselli. Mescolare tutti gli ingredienti ed unire il riso e subito coprire con il brodo bollente. Unire lo zafferano, mescolare e tenere il fuoco vivo qualche minuto. Moderare la fiamma e cuocere il tutto per 15 minuti senza mescolare. Se il brodo dovesse asciugarsi troppo, unirne un po’ senza mescolare. Trascorsi i 15 minuti aggiungere le i gamberi e i gamberoni, il surimi, le cozze e cuocere per alcuni minuti ancora.

<!–

–>

Annunci

Informazioni su draghettacook

Salve a tutte e benvenute nel mio piccolo angolo culinario. Sono una "ragazza" di 31 anni che ama cucinare. Ho sempre trovato la cucina un passatempo rilassante e un bel modo per prendersi cura di chi si ama. L'idea del blog nacque anni fa per avere un angolino dove consultare le mie ricette ovunque mi trovassi... ma anche perché me le chiedevano in tanti e questo era un bel modo per poterle condividere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: